Articoli Commenti

Rieti Virtuosa » Le prime 10 azioni al femminile

Le prime 10 azioni al femminile

Le prime 10 azioni al femminile attuabili da subito

Giunta comunale: La mia Giunta sarà composta al 50% da donne ed al 50% da uomini.

Bilancio di genere per ogni anno del mandato: Adotteremo da subito il Bilancio di genere. Poter misurare un’azione di governo dagli effetti che produce sulla vita reale delle donne è un elemento di valutazione molto concreto, che si può realizzare “pesando” la quantità di risorse dedicate all’interno dei bilanci. Il bilancio che proponiamo a Rieti, segue l’esempio del Comune di Forlì e si distingue dagli altri bilanci di genere perché oltre a dare attenzione alle disuguaglianze tra cittadini e cittadine, fa propria la conoscenza dei processi effettivi di vita e benessere acquisita dalle donne nell’esperienza di composizione dei propri tempi di vita e di cura all’interno dell’ambiente domestico, e valuta in modo multidimensionale e interdipendente le voci di spesa direttamente e indirettamente imputabili agli uomini e alle donne.

Si analizzerà l’accesso alla conoscenza (istruzione, formazione e informazione), alle risorse (pubbliche e private) e ai beni e servizi pubblici; al lavoro e al fare impresa; al vivere una vita sana; al prendersi cura di sé; al prendersi cura degli altri; al godere della bellezza e della cultura; al vivere sicure e in spazi sani; al muoversi nel territorio e viaggiare; al partecipare alla vita sociale e accedere alla rappresentanza politica.

Istituzione di una Banca del Tempo comunale collegata all’Associazione nazionale delle Banche del Tempo: Socialità, reciprocità, solidarietà e gratuità sono gli ingredienti delle banche del tempo, il cui scopo è creare uno scambio circolare di saperi e servizi.

Istituzione Centro per l’occupabilità femminile: per migliorare e sostenere l’occupabilità delle donne, promuovere l’imprenditoria femminile, valorizzare ed innovare le vecchie e nuove competenze delle donne, incrementare l’influenza degli organismi e delle reti formali ed informali di donne nell’ambito della filiera socio-economica ed istituzionale locale.

Sostegno e promozione dei centri antiviolenza presenti sul territorio.

Azioni di contrasto della pedofilia anche on line: per aiutare i nostri figli ad utilizzare internet senza pericoli.

Sostegno ai centri pomeridiani per l’assistenza allo studio dei ragazzi, stimolo alle scuole per l’utilizzo del tempo prolungato per lo sport ed educazione allo studio pomeridiano.

Contributi alle famiglie per l’acquisto di pannolini lavabili: per ridurre l’impatto ambientale e la bolletta Tarsu.

Mense a chilometri zero e rifiuti zero per i nostri bambini, approvazione regolamento istituzione delle Commissioni mensa: Introduzione nel capitolato del Bando comunale per l’affidamento del servizio mensa per le scuole di Rieti di criteri di selezione premianti per l’introduzione di alimenti a chilometro zero, senza l’utilizzo di pesticidi o altre sostanze dannose per la salute, per la riduzione dei rifiuti alla fonte (eliminazione plastica usa e getta, utilizzo acqua “del sindaco”, ecc..), per modalità di cottura che migliorino il gusto dei pasti. Approvazione regolamento comunale delle Commissioni mensa ed istituzione delle stesse.

Scarica il volantino >> 

 

 

I commenti sono chiusi.