Articoli Commenti

Rieti Virtuosa » Comunicati Stampa, in Evidenza » Parte la “Campagna di Primavera” con una serie di Delibere di iniziativa popolare

Parte la “Campagna di Primavera” con una serie di Delibere di iniziativa popolare

liberapartec

Parte la “Campagna di Primavera” lanciata dal Movimento civico Rieti Virtuosa per dare voce ai cittadini e alle cittadine di Rieti portando direttamente le richieste della popolazione alla discussione del Consiglio comunale. Come? Utilizzando gli strumenti di partecipazione previsti dallo Statuto del Comune di Rieti (che tutti possono scaricare dal link http://www.comune.rieti.it/statuto) tra cui le deliberazioni di iniziativa popolare previste dall’articolo 22 con le quali i cittadini elettori del Comune possono partecipare attivamente alla vita amministrativa del Comune presentando, sottoscritte da almeno 800 elettori, proposte di deliberazione (nuove o di revoca delle precedenti) al Consiglio e alla Giunta Comunale, e che debbono essere votate dal Consiglio entro al massimo due mesi.

 

“Per mesi abbiamo atteso invano l’istituzione delle più volte annunciate consulte che permettessero alla gente di segnalare in maniera strutturata e vincolante all’amministrazione comunale le emergenze e le priorità cittadine – spiega Anna Paola Pitotti, presidente del Movimento civico Rieti Virtuosa – e così, dopo aver osservato per un anno l’attività di questa nuova amministrazione, crediamo sia giunto il momento di convogliare in proposte sia il malessere diffuso sia la voglia di presentare idee e progetti che resta confinata senza risposta ai social network o alla chiacchiera. Vogliamo perciò mettere gli amministratori, maggioranza e opposizione, di fronte alle proprie responsabilità, farli decidere davvero sui problemi della gente”.

 

La Campagna partirà l’8 maggio 2013 con la costituzione dei Comitati promotori che lavoreranno a definire le Delibere a partire da quelle esigenze della città già emerse lo scorso anno nelle assemblee di quartiere e che tratteranno, con la dovuta copertura finanziaria:

1) la messa in mora del nuovo PRG per non consumare nuovo territorio e puntare tutto su uno sviluppo urbanistico che realizzi il disegno di una città a misura d’uomo,

2) la bonifica delle ex aree industriali con l’immediato intervento in danno da parte del Comune e con annesso progetto per il rilancio della città fuori le mura attraverso i fondi europei sulla mobilità sostenibile,

3) l‘istituzione di strumenti di partecipazione vincolanti, come previsto dallo stesso Regolamento Comunale, per attivare una reale partecipazione alla vita pubblica da parte di tutti,

4) la ripubblicizzazione dei servizi pubblici locali essenziali, su cui i cittadini italiani si sono già espressi con il referendum 2011, con la costituzione di un’Azienda Speciale Consortile che sottragga i beni comuni della città alla speculazione di pochi e riducendo le tasse ai residenti,

5) un nuovo sistema di nomina degli scrutatori nei seggi elettorali, in modo che le scelte vengano effettuate, in tempo utile per la prossima tornata elettorale, con un esplicito criterio di indirizzo del Consiglio che non generi più discriminazione e malcontento tra gli esclusi.

 

A queste si potranno aggiungere tutte le proposte che i cittadini riterranno urgenti per affrontare i problemi della città, inviando da subito una mail a rietivirtuosa@gmail.com.

 

Dall’8 maggio 2013 poi partirà un sondaggio on line sul sito www.rietivirtuosa.it che consentirà di esprimere il proprio gradimento per una o più proposte di Delibera.

 

Infine, subito dopo la costituzione dei Comitati promotori e la definizione di tutte le delibere, partirà la raccolta firme per raggiungere le 800 richieste per la presentazione di ogni proposta di delibera.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Rieti Virtuosa con almeno 1 €
Inserisci l'importo » € e
oppure sostieni il cambiamento con un bonifico

Archiviato sotto: Comunicati Stampa, in Evidenza · Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.