Articoli Commenti

Rieti Virtuosa » Comunicati Stampa, in Evidenza, Urbanistica ed Edilizia Privata » I programmi integrati sono una sciagura e non un’occasione per la citta’

I programmi integrati sono una sciagura e non un’occasione per la citta’

di Piero D’Orazi

E’ veramente curioso come i sindacati non abbiano ancora capito che i programmi integrati siano una sciagura e non un’occasione per la citta’

Il mito dell’edilizia a consumo di suolo dissennato quale unica occasione di sviluppo e’ in crisi ovunque. Bisogna convincersi che questa politica, coacervo di incompetenze e deboli coscienze professionali ed imprenditoriali, non può continuare a suggerire ipotesi di crescita, tanto più se infinita, visto che essa contrasta con spazi finiti.

Speriamo che con il cambio di amministrazione si generi un percorso virtuoso fondato su alcune idee guida quali ad esempio: il guadagno di territorio, l’adeguamento sismico della città, sia storica che moderna, operazione che da sola richiederebbe anni ed anni di attivita’ edilizia professionale ed imprenditoriale, l’abolizione totale di ogni tipo di barriera alla disabilita’ temporanea e permanente, la ricerca del bello attraverso il miglioramento delle peculiarita’ urbane ed ambientali.

Ad oggi non sembra che qualcuno abbia esplorato queste possibilita’ che da sole potrebbero illuminare il percorso dell’amministrazione comunale, invece di rimuginare ipotesi fallimentari per tutti.

Faccio presente che la giornalista Kathy Rieth, nel cortometraggio “Rieti sulle ali degli angeli” girato per far conoscere ai tedeschi le bellezze della nostra città, ha enfatizzato i fabbricati storici dello zuccherificio di Rieti definendoli come uno splendido esempio di archeologia industriale, primo impianto per la produzione dello zucchero in Italia edificato da maestranze e tecnici cecoslovacchi. Stupiti ci e vi chiediamo sino a quando permetteremo a privati, politicanti e mezzi impresari di rovinare completamente il bene comune della nostra città e del suo territorio, con operazioni che nascono vecchie e vengono provincialmente propagandate come d’avanguardia, quando tutto il mondo civile va nella direzione opposta!

Piero D’Orazi (Referente Urbanistica per Rieti Virtuosa)

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Rieti Virtuosa con almeno 1 €
Inserisci l'importo » € e
oppure sostieni il cambiamento con un bonifico

Archiviato sotto: Comunicati Stampa, in Evidenza, Urbanistica ed Edilizia Privata · Tags: , , , ,

I commenti sono chiusi.