Articoli Commenti

Rieti Virtuosa » Giornalino, in Evidenza » Lettera aperta agli elettori

Lettera aperta agli elettori

di Glauco Perani

Caro Elettore,

sono il capolista di RIETI VIRTUOSA, un movimento civico nato nel 2011 che, per la prima volta, si presenta autonomamente alle elezioni amministrative del prossimo 6 – 7 maggio, con un proprio candidato sindaco – Paola Cuzzocrea – sostenuta anche dalla lista RIETI SUPERSTAR, con la quale abbiamo condiviso parte del percorso politico, obiettivi programmatici e prassi operativa.

Poiché credo che – in una competizione amministrativa collocata in una realtà relativamente piccola, come il Comune di Rieti – assuma grande rilevanza, nella scelta della persona da votare, il rapporto di fiducia – più che l’appartenenza partitica – desidero prioritariamente presentarmi, obbligo credo dovuto alla comunità rispetto alla quale avanzo la mia candidatura a Consigliere Comunale.

Ho 53 anni, sono laureato in Sociologia, sono dipendente della ASL Rieti dal 1991 – assunto con regolare concorso pubblico, nel quale ho rinunciato volontariamente alla precedenza legittimamente spettante in quanto persona con grave disabilità – attualmente in qualità di Dirigente Amm.vo.

Non sono sposato, vivo con mia madre in un appartamento ATER nel quartiere di Campoloniano, non possiedo proprietà immobiliari, ho il solo reddito da lavoro, l’importo annuale del quale può essere consultato – come per tutti i Dirigenti Pubblici – sul sito istituzionale dell’Azienda.

Ovviamente sono incensurato, non ho carichi penali pendenti, non sono mai stato iscritto a partiti politici né candidato, prima d’ora, in alcuna tornata elettorale.

Viceversa credo di aver dato prova, ultraventennale, di un impegno intenso e continuo in campo sociale e nell’associazionismo.

Nel 1985 sono stato socio fondatore dell’ARFH (Associazione Reatina Famiglie portatori di Handicap) che ho presieduto fino al 1997; nel 1990 ho contribuito a fondare la Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Sport Terapia Rieti – primo sodalizio della Provincia per l’avviamento alla pratica sportiva dei ragazzi disabili – che ho presieduto fino al 2001 e di cui sono attualmente Consigliere. Nel 2001 sono stato fra i promotori del COORDINAMENTO TRA LE ASSOCIAZIONI DEI DISABILI DELLA PROVINCIA DI RIETI, organismo interassociativo per la tutela dei diritti dei portatori di handicap che, nel 2003, ha portato all’attivazione del Centro di Informazione e Documentazione sull’Handicap (C.I.D.HA.), a seguito di un progetto finanziato dal CESV e dall’Amm.ne Prov.le di Rieti.

Nel 1997 sono stato tra i fondatori della FISH (Federaz. It. Superamento Handicap) del Lazio, facendo parte del Consiglio Direttivo fino al 2001 e portando a livello regionale i bisogni e le problematiche delle persone in situazione di handicap della Provincia di Rieti.

Mi fa piacere ricordare – di questo lungo e faticoso, ma gratificante periodo della mia vita – le pubblicazioni che ho curato e che restano come segno tangibile della strada percorsa da 25 anni orsono:

  • lo studio sull’eliminazione delle barriere architettoniche in tre percorsi pedonali cittadini (via Garibaldi, viale Matteucci, viale Maraini), consegnato al Comune di Rieti e parzialmente realizzato (1985);
  • la ricerca sulla normativa in materia di integrazione scolastica di alunni con handicap, in collaborazione con il Provveditorato agli Studi di Rieti (1988);
  • la Guida di Accessibilità Urbana del Comune di Rieti, realizzata con la collaborazione del Gruppo Protezione Civile Rieti ’93 (1994);
  • la realizzazione del volume “DICONO DI LORO – LA REALTA DELL’HANDICAP A RIETI NELL’ANNO EUROPEO DELLE PERSONE CON DISABILITA’” edito nel dicembre 2003 nell’ambito del calendario delle iniziative dell’AEPD 2003;
  • la Guida ai servizi per le persone disabili della Provincia di Rieti, edita dal CIDHA nell’anno 2004.

 

E’ chiaro pertanto, da questi cenni sommari, che la mia competenza riguarda prevalentemente la normativa e le politiche sociali, anch’esse pesantemente colpite e limitate dalla congiuntura economica in atto ma che appaiono – in ambito locale – particolarmente carenti in tema di proposta e innovazione nonché spesso piegate a logiche distorte e puramente assistenzialistiche, pur assorbendo una quota rilevante delle risorse del bilancio comunale.

A partire da tali premesse ho accettato di far parte del movimento civico RIETI VIRTUOSA, contribuendo all’elaborazione – per la parte inerente le politiche sociali – delle linee programmatiche partecipate (consultabili sul sito www.rietivirtuosa.it) con le quali intendiamo delineare e proporre una nuova idea di città e di sviluppo urbano, più sostenibile economicamente ed inclusivo socialmente ma, soprattutto, guidato da una Amministrazione che fondi le necessarie doti di competenza, professionalità ed efficacia sugli indefettibili principi di legalità, imparzialità e trasparenza dell’azione amministrativa.

Questo è il senso del nostro impegno qui ed ora, una presa di posizione chiara e coerente con la quale chiediamo il voto ai cittadini di Rieti, per tentare di invertire una politica che ci ha lasciato una città “in fase di dismissione” ed un bilancio con debiti per decine di milioni di euro.

Glauco Perani
Via Pollastrini, 106
Rieti
Cell. 333/6760714
E-MAIL: perani@tin.it

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Rieti Virtuosa con almeno 1 €
Inserisci l'importo » € e
oppure sostieni il cambiamento con un bonifico

Archiviato sotto: Giornalino, in Evidenza · Tags: , , , , , ,

I commenti sono chiusi.