Articoli Commenti

Rieti Virtuosa » Comunicati Stampa, Sviluppo, formazione e impresa » La politica stia fuori dall’economia

La politica stia fuori dall’economia

“La politica stia fuori dall’economia e la smetta di fare danni. I casi Coop 76 e prima ancora Ritel o tante altre vicende aziendali dimostrano il pericolo di campagne elettorali condotte sulla pelle di lavoratori e lavoratrici. La politica deve garantire il rispetto della legge, l’etica, la trasparenza ed i tempi certi delle procedure amministrative, la rapidità dei pagamenti della Pubblica amministrazione.

La politica non è un ufficio di collocamento in spregio alle norme e non deve nemmeno far precipitare le aziende nel baratro per poi presentarsi come “salvatori della Patria” promettendo di risolvere i problemi, deve invece creare le condizioni affinché il territorio diventi appetibile per investimenti sani e di lungo periodo, un periodo molto più lungo delle campagne elettorali di amministratori senza scrupoli.

La politica può avere un ruolo importante, che qui a Rieti non ha mai voluto svolgere finora: quello di regia illuminata, quello sguardo di insieme che un ente locale dovrebbe avere sul territorio per garantire una buona amministrazione a vantaggio di tutti.

Per fare tutto questo è necessario che i politici di professione vadano a casa, imparino cosa significa lavorare davvero e diano spazio ad un governo fatto da cittadini e cittadine di buona volontà e competenza”.

Lo dichiara Paola Cuzzocrea, candidato sindaco per Rieti Virtuosa e Rieti Superstar.

Ti è piaciuto questo articolo? Sostieni Rieti Virtuosa con almeno 1 €
Inserisci l'importo » € e
oppure sostieni il cambiamento con un bonifico

Archiviato sotto: Comunicati Stampa, Sviluppo, formazione e impresa · Tags: , , , , ,

I commenti sono chiusi.